Violenze e maltrattamenti in famiglia, arrestati madre e patrigno

La Polizia di Stato ha arrestato un uomo di cinquantatré anni e una donna di trentaquattro anni rispettivamente ritenuti responsabili di violenza sessuale aggravata e maltrattamenti in famiglia nei confronti di tre minori.

pubblicità

In particolare, la Sezione Reati Contro la Persona della Squadra Mobile della Questura di Barletta Andria Trani, a seguito di una segnalazione dei servizi sociali, ha avviato, sotto la direzione della Procura della Repubblica di Trani, un’attività investigativa sul suddetto nucleo familiare.

Dagli accertamenti effettuati sarebbero emersi numerosi e continuati abusi sessuali perpetrati dall’uomo nei confronti della propria figliastra all’epoca dei fatti appena tredicenne. Al fine di evitare che la vittima raccontasse delle violenze subite, spesso l’odierno indagato le faceva dei regali o le dava delle somme di denaro. Per l’uomo è stata disposta la misura cautelare in carcere.

Oltre agli abusi sessuali consumati solo nei confronti di una delle minori, sono stati accertati continui maltrattamenti fisici e psicologici messi in atto dalla madre nei confronti di tutta la prole. Gli elementi raccolti nei confronti della donna sono stati sufficienti per fa scattare anche nei suoi confronti l’applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari.

Occorre precisare che la posizione degli indagati è al vaglio dell’Autorità giudiziaria e che gli stessi non possono considerarsi colpevoli sino ad una sentenza definitiva di condanna.

pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.