Vigor, Enziteto tutto l’anno: la prima squadra calcistica maschile trasloca e «lascia» il Comunale ad Apulia e Città di Trani

pubblicità

Per la prima volta nella storia calcistica della città la prima squadra maschile non giocherà allo stadio Comunale. Infatti il patron della Vigor Trani, Mauro Lanza, ha comunicato che la sua formazione, militante nel campionato di Eccellenza, disputerà tutte le gare casalinghe allo stadio San Pio di Enziteto, dove già quotidianamente si allena.

La motivazione è legata al minore costo della struttura privata rispetto a quello che la società avrebbe dovuto sostenere giocando al Comunale, il cui tariffario (nell’ambito dei servizi pubblici a domanda individuale) dispone il costo di 300 euro per ogni partita casalinga.

Così, da avere due squadre di Eccellenza a contendersi il manto erboso di via Superga, nel giro di pochi mesi la Sly è uscita di scena e la Vigor ha traslocato: risultato, il Comunale sarà appannaggio dell’Apulia Trani, che disputa la C femminile e ha in custodia l’impianto e, notizia dell’ultima ora, della Associazione sportiva dilettantistica Città di Trani, che di buon grado vi disputerà le gare casalinghe (in alternanza con il Trani femminile) aprendo subito domenica prossima, alle 15, contro Minervino. E ci sarà la possibilità di ospitare in tribuna fino a 375 tifosi in tribuna, con prenotazione fino a questo sabato, 17 ottobre.

In Seconda categoria c’è anche la Polisportiva Trani, che peraltro conferma la sua sede di gara al campo Monsignor Addazi in via Andria.