VIDEO. Sinner, il predestinato: dalle bordate a Trani al ribaltone in Australia

Ad aprile 2019, in preparazione del Challenger di Barletta di quell’anno, Jannik Sinner siu allenò sui campi in terra battuta del Tennis club Trani diretto da Pinuccio De Vincenzo. E chiese di pagare il campo nonostante non fosse tenuto a farlo, poiché quell’allenamento era concordato con gli organizzatori del torneo.

pubblicità

Ovviamente il circolo ben si guardò dal chiedergli tale somma, ma De Vincenzo chiese e ottenne in cambio una foto ricordo con il giovane atleta, intravedendo in lui il campione che sarebbe diventato.

Peraltro, in quella occasione non sfuggì il modo in cui il ragazzo palleggiava e, soprattutto la velocità e la potenza del braccio.

Oggi, proprio in occasione del ribaltone su Medvedev con cui ha vinto gli Open d’Australia, di Sinner a Trani spunta un brevissimo filmato che testimonia quanto già cinque anni fa ci fosse in lui tutto quello che lo avrebbe portato a diventare uno dei massimi protagonisti attuali del tennis mondiale.

pubblicità

3 Commenti

  1. Lo sapevo già da prima che iniziasse il torneo di Melbourne 🤦‍♂️
    Ma ogni volta che Sinner vince o fa qlcs ci dovete ricordare che voleva pagare sto benedetto campo?!?!
    Mannaggia a Pinuccio e a questo aneddoto ricorrente
    A proposito: ma il campo a Melbourne, sinner l’ha pagato?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.