Via Verga, primo intervento non sufficiente: lavori aggiuntivi per 4.600 euro

Non è bastato il primo intervento per ripristinare la sicurezza di via Verga, lungo la quale alcune settimane fa si era aperta una voragine nella quale era finita un’autovettura, per fortuna senza gravi conseguenze.

Infatti, dopo che il dirigente dell’Area lavori pubblici, Luigi Puzziferri, aveva affidato alla ditta Ilarione Scaringi, di Trani, i lavori urgenti di messa in sicurezza della carreggiata oggetto di cedimento stradale per 3.000 euro, oltre Iva, «durante le lavorazioni è stata accertata una ben più vasta area interessata da un notevole cedimento nel centro della carreggiata fra la stessa via Verga e via Gattola Mondelli. Pertanto, si è reso necessario intervenire nuovamente a tutela dell’incolumità pubblica e per ripristinare il corretto transito veicolare dell’area».

Poiché con l’esecuzione di un saggio si è potuto constatare il reale problema che ha generato il cedimento, si è proceduto a redigere il relativo computo metrico ed affidati i lavori per un importo complessivo di 4.600 euro, oltre Iva: ad effettuarli la stessa impresa esecutrice.