Vaccine day per la scuola, Bottaro: «Vorrei che il palazzetto dello sport diventasse il “pala salute”. Grande gioco di squadra con Asl e associazioni»

pubblicità

In meno di 48 ore la macchina amministrativa e della Asl si è messa in moto per organizzare la prima vaccinazione per il mondo della scuola. Soddisfatto di questo avvio il sindaco di Trani, Amedeo Bottaro: «Oggi stiamo dimostrando di essere in grado di vaccinare l’intera città. Questo risultato è dovuto al grande gioco di squadra fatto con la Asl che è stata a dir poco impeccabile. Senza dimenticare il grande patrimonio delle associazioni di volontariato. Da parte nostra c’è grande ottimismo: stiamo lavorando per la salute di tutti. Vorrei che il palazzetto dello sport diventasse il “pala salute”».

Il primo cittadino è intervenuto anche sugli episodi avvenuti ieri sera: «Serve il rispetto delle istituzioni. Utilizzeremo il pugno di ferro contro chi non le rispetta e contro quei locali che pensano di trasgredire le regole».