Una nuova direzione per il Castello Svevo di Trani: ecco chi è l’architetto Anita Guarnieri

pubblicità

La Direzione regionale Musei Puglia comunica la nomina, a seguito di interpello, del nuovo direttore del Castello svevo di Trani, l’Arch. Anita Guarnieri.

Anita Guarnieri, architetto del Mibact – Direzione regionale Musei Puglia, dottore di ricerca in Conservazione dei Beni Architettonici. Ha lavorato presso il Segretariato Regionale (2010-2018) e presso la Regione Puglia Dipartimento Turismo economia della Cultura, Valorizzazione del Territorio (2018-2020). È stata una delle referenti ministeriali per l’elaborazione del Piano Paesaggistico Territoriale Regionale della Puglia (PPTR).

Ha svolto numerosi incarichi di Responsabile Unico del Procedimento, progettazione e direzione lavori nell’ambito di lavori pubblici finanziati anche con Fondi Europei. Tra i più rilevanti: il Kursaal Santalucia e il Mercato del Pesce a Bari, il Parco Archeologico di Monte Sannace a Gioia del Colle, Castel del Monte, il Museo Nazionale Archeologico di Manfredonia, la Tomba della Medusa e annesso Museo ad Arpi (FG).

Vanta una pluriennale attività scientifica e formativa nell’ambito della conservazione, tutela e valorizzazione dei beni culturali. È autrice di due monografie: Pietre di Puglia. Il restauro del Patrimonio Architettonico in Terra di Bari tra Ottocento e Novecento, Gangemi editore, Roma 2007 e Storie di un castello. Museo Archeologico Nazionale della Daunia, Adda editore, Bari 2016; co-curatrice di: Tutela e valorizzazione del paesaggio in Puglia: nuovi percorsi di copianificazione, Gangemi editore, Roma 2013, nonché di numerosi articoli e saggi scientifici.

Insediata da pochi giorni, la nuova direttrice, affronterà l’impegnativo incarico con tutta la competenza che possiede. La Direzione regionale Musei Puglia le porge i migliori auguri per una proficua collaborazione con il territorio.