Un errore in difesa condanna l’Apulia Trani: con l’Arezzo è 1-2.

Alle 15 di oggi è andata in scena la quinta giornata di serie b femminile, che vedeva affrontare l’Apulia Trani e l’Arezzo. Al N.Lapi di Trani il risultato finale è di 1-2 per la formazione ospite.

pubblicità

Dopo 15 secondi, un errore difensivo su un lancio spalanca la porta a Ceccarelli che a tu per tu con il portiere non sbaglia. È una doccia gelata per la formazione di casa che prova a reagire con Sgaramella, migliore in campo per le tranesi, che però colpisce il palo con una conclusione da distanza ravvicinata. Al 18’ Arrabal è costretta al cambio per un problema fisico e al suo posto entra la numero 9, Anita Cochis.

Alla mezz’ora del primo tempo arriva il raddoppio dell’Arezzo che sfrutta una palla persa in difesa e arriva in porta con Zazzera. All’inizio della ripresa, dopo appena 10 minuti, Sgaramella riesce a rubare palla alla difesa avversaria e, mentre si dirige verso la porta, viene stesa in area; l’arbitro assegna calcio di rigore, che viene trasformato alla perfezione da Varriale.

Tutto il secondo tempo è un assalto alla ricerca del pareggio per la squadra di casa che riesce ad arrivare parecchie volte sotto porta ma senza mai creare dei veri e propri pericoli.

Sicuramente la squadra continua a migliorare dal punto di vista del gioco, ma pecca ancora a livello di concentrazione.   

pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.