Un anno di Questura nella Bat, Pellicone: «Tante difficoltà iniziali, ma stiamo crescendo in numeri e risultati»

Il 27 luglio 2021 veniva inaugurata, alla presenza del Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese, la Questura di Barletta-Andria-Trani insieme con i Comandi provinciali di Carabinieri, a Trani, e Guardia di Finanza, a Barletta.

pubblicità

In occasione del primo anniversario di attività il questore, Roberto Pellicone, ha organizzato una breve cerimonia per ringraziare, primo fra tutti, il prefetto Maurizio Valiante, prossimo a lasciare la Bat per ricoprire il suo nuovo incarico di prefetto di Foggia.

Con l’occasione Pellicone ha tracciato il bilancio di un anno di attività della Questura, «presidio di legalità tanto atteso – ha ricordato -, chiamato ad operare insieme con tutte le altre componenti istituzionali su un territorio ad alta densità criminale».

In primo luogo il questore ha richiamato il lungo e complesso iter burocratico che ha portato a sbloccare la situazione di stallo in cui la nuova sede sembrava essere caduta, riuscendo finalmente a renderla operativa, e ha aggiunto che «l’anno trascorso è stato estremamente difficoltoso ma, nonostante questo, ci siamo rimboccati le maniche per superare le notevoli criticità che quotidianamente si sono presentate lungo il nostro cammino».

Pellicone parla di «gioco di squadra grazie al quale sono stati ottenuti importanti successi in tema di prevenzione e repressione del crimine sul territorio, soprattutto grazie alla stretta sinergia con la Procura della Repubblica di Trani».

Il questore ci ha tenuto a richiamare il successo di alcuni importanti eventi di fronte ai quali l’ufficio non si è fatto trovare impreparato: la visita di Alberto di Monaco; la sfilata internazionale Gucci; Battiti Live; nei prossimi giorni Jova beach party.

Pellicone ha richiamato anche il progetto Scuole sicure, l’apertura delle porte della Questura agli studenti e, soprattutto, l’attività di prevenzione e contrasto alla violenza di genere con la Stanza dell’ascolto e la vicinanza in genere mostrata dai cittadini, apparsi anche molto collaborativi.

Il questore ha concluso parlando di «una progressiva implementazione in corso della dotazione organica», mentre nel frattempo proprio ieri sera è stata inaugurata la sala operativa definita «all’avanguardia e realizzata anche grazie all’elevata professionalità della Zona telecomunicazioni».

pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.