Trovati con 26 grammi di cocaina, arrestati due fratelli tranesi

Nella serata di domenica scorsa, nell’ambito di un servizio straordinario, messo in atto nella città di Trani dalla Compagnia Carabinieri per il contrasto alla criminalità e allo spaccio di sostanze stupefacenti – fenomeni che minano il tranquillo svolgimento delle serate estive nelle zone più frequentate dalla movida giovanile – i Militari della locale Stazione e della Sezione Operativa della Compagnia hanno arrestato due fratelli tranesi ultracinquantenni, già con precedenti specifici, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

pubblicità

Nel corso di mirati controlli antidroga previsti durante il servizio, gli operanti hanno individuato e perquisito i due soggetti, noti per i precedenti in materia di stupefacenti e, in occasione della perquisizione della loro abitazione, sono stati rinvenuti all’interno di un arredo comune 26 grammi di cocaina, un bilancino elettronico per piccole pesature e materiale vario, utilizzato chiaramente per il confezionamento della sostanza stupefacente, probabilmente destinata ad essere distribuita a vari pusher locali per lo spaccio al minuto nella piazza di Trani.

Accompagnati in caserma, i due fratelli sono stati dichiarati in stato di arresto e tradotti, al termine delle formalità di rito, su disposizione del Pubblico Ministero di turno della Procura della Repubblica di Trani, presso la locale Casa Circondariale. L’arresto di entrambi i fratelli è stato convalidato dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Trani, che ha disposto conseguentemente la misura cautelare della custodia in carcere per uno degli indagati.

pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.