Trani, vandali ancora in azione: divelto l’impianto elettrico esterno di un negozio in corso Vittorio Emanuele. Portate via anche le lampadine di Natale

pubblicità

In un periodo di grave crisi per le piccole imprese, i commercianti devono fare i conti non soltanto con decreti, dpcm e ordinanze, ma anche con danneggiamenti da parte di vandali.

Questo è quanto accaduto stanotte ad un negozio di articoli sportivi situato in corso Vittorio Emanuele. Questa mattina, all’apertura, il titolare si è ritrovato con l’impianto elettrico esterno completamente divelto. Ignoti hanno portato via anche le lampadine di Natale.

«Sono senza parole di fronte a quello che mi sono trovato davanti questa mattina – dice Daniele Santoro, il titolare dell’attività -. Sono profondamente indignato. Dopo quello che noi commerciando stiamo passando per il Coronavirus, non è possibile arrivare in negozio e vedere tutto questo. Servono maggiori controlli».

Purtroppo le cronache cittadine sono piene di atti vandalici di questo genere. Non si tratta di un caso isolato, ma di episodi che si susseguono quasi regolarmente. Bisognerebbe intervenire subito perché la situazione è critica.