Trani, si ferma la Commissione patenti speciali: il gruppo Bottaro sindaco chiede interventi immediati

Ci giunge notizia che siano state momentaneamente sospese le sedute della Commissione medica locale per le patenti speciali per la mancanza di personale.

Si tratta della Commissione che accerta i requisiti psico-fisici per la guida dei veicoli a motore di utenti con determinate caratteristiche.

La suddetta Commissione, in pratica, si occupa di valutare l’idoneità alla guida di particolari tipologie di utenti affetti da malattie organiche, da patologie fisiche invalidanti per minorazioni anatomiche degli arti o importanti deficit neurologici e di persone con dipendenza da alcool o da sostanze stupefacenti, di persone ultrasessantenni titolari di patente D e di persone ultrasessantacinquenni titolari di patente C.

La Commissione da alcuni anni opera presso i locali del nostro ospedale ed ha una competenza Provinciale.

Ci adopereremo immediatamente, con la collaborazione del Consigliere delegato dott. Avantario e della Consigliera Regionale del territorio Debora Ciliento, per trovare una interlocuzione con la struttura Dirigenziale della ASL al fine di comprendere le motivazioni specifiche di tale situazione chiedendo, comunque, la riattivazione immediata di un servizio di particolare rilevanza offerto in questi anni con efficienza e professionalità dagli addetti ivi impiegati.

Gruppo Bottaro sindaco (Michele di Gregorio – Antonio Angiolillo – Giuseppe Mastrototaro)