Trani, sequestrati 750 chili di rame in un deposito: il titolare, 21enne, è stato denunciato

pubblicità

Nel fine settimana, nell’ambito dell’attività finalizzata al contrasto dei furti di rame in danno delle imprese ferroviarie, gli agenti della Polizia Ferroviaria di Barletta hanno sottoposto a controllo un deposito di materiale ferroso ubicato in agro di Trani (BAT).

Nel corso dell’operazione, sono stati rinvenuti, all’interno di un cassone, 750 chili di rame,  per il quale il titolare del deposito non ha saputo giustificare la provenienza. Al termine del controllo, il rame è stato sequestrato, mentre il titolare, un tranese di 21 anni con precedenti per stupefacenti, è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per ricettazione e deposito incontrollato di rifiuti non pericolosi.