Trani, questa sera la rappresentazione scenica della storia di San Nicola il Pellegrino

Ultimi preparativi per la rappresentazione dal vivo della storia di Nicola il Pellegrino. Venerdì 29 luglio l’associazione Xiao Yan, in collaborazione con il Comitato Feste Patronali, realizzerà la rappresentazione dal vivo del racconto avvincente e affascinante della storia di San Nicola il Pellegrino.

pubblicità

1094 d.C. tutte le città erano alla ricerca dei grandi santi, chi trafugava reliquie di qualche vescovo, chi di qualche martire, chi cercava ad oriente, chi ad occidente. A Trani invece in meno di 15 giorni tra il mese di maggio e giugno accadde qualcosa di miracoloso, tanto da segnare la vita ed identità del paese per sempre. Un giovanotto appena diciannovenne proveniente da lontano, forse un po’ strano diremmo oggi un folle o un “pazzo”, arriva a Trani, gioca con i bambini, prega e da allora tutto cambiò!

Così comincia il racconto, “1094 Nicola storia di un Folle che diventò Santo”, che venerdì 29 luglio andrà in scena per le vie di quel centro storico che mille anni fa vide accadere fatti miracolosi.

La manifestazione apre quest’anno i festeggiamenti in onore di San Nicola e sarà realizzata secondo il seguente programma:

ore 18.30: corteo storico animato dall’associazione Timpanisti di Nicolaus Barium che faranno vibrare le vie del centro annunciando l’inizi dei festeggiamenti in onore di San Nicola. Itinerario: via Don Nicola Ragno, via Andria, corso Vittorio Emanuele, piazza Liberta, via Ogni Santi, piazza Mazzini;

ore 20.00; 20.30; 21.00; 21.30: rappresentazione scenica della vita di San Nicola con ingresso da via Beltrani (in caso di grande afflusso la rappresentazione verrà ripetuta più volte);

ore 22.00: corteo storico della “Traslazione delle reliquie di San Nicola” dalla Chiesa di San Giacomo alla Cattedrale.

Il percorso scelto per la rappresentazione ci immergerà nella bellezza di luoghi unici. L’ingresso è gratuito.

pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.