Trani, parte dal 3 luglio il piano emergenza caldo

Finanziato attraverso il PRINS (Progetti di Intervento sociale) e il Fondo povertà, parte da lunedì 3 luglio 2023 e fino a domenica 24 settembre 2023 il piano di emergenza caldo previsto nel servizio di Pronto intervento sociale (P.I.S.) dell’Ambito Territoriale di Trani – Bisceglie.

pubblicità

Le prestazioni saranno coordinate dalla Società Cooperativa Sociale “Promozione Sociale e Solidarietà” in qualità di capogruppo della RTI ed effettuate dalla sezione di Andria della Croce Rossa e dall’associazione Trani Soccorso, partners del progetto.

Le azioni da mettere in atto saranno svolte a favore di nuclei segnalati dai due Servizi Sociali Professionali: in particolare verranno inviati al servizio PIS i nominativi dei nuclei beneficiari e le azioni per ciascun nucleo da mettere in atto.

L’emergenza caldo prevede complessivamente nei 4 anni 100 kit, a cui vanno aggiunti come azione migliorativa della RTS altri 20 kit, per un totale complessivo di 120 KIT.  Pertanto per il primo anno di servizio le azioni prevedranno complessivamente 30 interventi distribuiti in 15 per ciascun Comune.

Nello specifico saranno svolti nei 30 interventi del Piano Emergenza Caldo:

  • Servizio di “Sorveglianza attiva” mediante monitoraggio telefonico e domiciliare, che sarà programmato secondo le indicazioni fornite dal Servizio Sociale (ad es: monitoraggio telefonico giornaliero/settimanale, visite domiciliari settimanali/quindicinali, ecc.)
  • A seconda delle indicazioni fornite dal Servizio Sociale, sono da distribuire n. 14 pasti + bevande fredde o eventuali dotazioni in comodato d’uso di deumidificatori portatili o ventilatori per ciascun comune.

Come spiega il dirigente dell’ufficio di piano, Alessandro Attolico, obiettivo del piano sarà quello di verificare, monitorare e assistere in via prioritaria persone in situazione di estrema fragilità, solitudine e in condizione di abbandono sociale e relazionale. Accanto a queste misure da quest’anno sarà garantita la presenza dell’Unità di strada dal lunedì alla domenica dalle 13 alle 16 e dalle 20.30 alle 22.30 che provvederà al monitoraggio e alla distribuzione dei kit per le persone senza fissa dimora dei due territori. Come sempre, le emergenze saranno gestite attraverso un sistema di intervento coordinato dal Servizio Sociale Professionale di Trani e Bisceglie.

In previsione di ondate di calore inoltre sarà possibile usufruire del servizio doccia presso il dormitorio Mons. Pichierri in via Dalmazia n. 67 a Trani eccezionalmente aperto anche nelle ore diurne.

Il servizio P.I.S. è sempre reperibile h24 per emergenze sociali al numero 389.8759367 con anche servizio di messaggistica istantanea, oltre che da quest’anno anche con numero verde gratuito 800.668215.

pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.