Trani, non c’è pace per gli arredi urbani: distrutta una delle anfore in villa comunale

pubblicità

Sembra non esserci pace per gli arredi che abbelliscono la città di Trani. Dopo le fioriere rovesciate tra via San Giorgio e piazza Libertà, ci troviamo ancora una volta a dare notizia di un altro atto vandalico.

Questa volta, ignoti hanno distrutto una delle anfore situate in villa comunale, che dal 2013 abbelliscono uno degli scorci più belli che si affacciano sul mare. Ricordiamo che entrambe le anfore furono realizzate dalla ditta Vallarelli di Terlizzi per una spesa complessiva di 12mila euro fra vasi e manodopera. In attesa del ripristino della struttura, non ci resta che rimanere ancora una volta basiti per questi comportamenti.

(foto di Domenico Zagaria)