Trani, motociclista cade in via Martiri di Palermo a pochi metri dal luogo della morte di Raffaele Casale

In via Martiri di Palermo, a pochi metri dal luogo in cui il 16 agosto 2017 perse la vita il giovane chef Raffaele Casale, stamani un altro motociclista è caduto scivolando sull’asfalto e perdendo il controllo della moto dopo avere urtato il cordolo della pista ciclabile.

pubblicità

Fortunatamente viaggiava a velocità moderata e indossava il casco, circostanze che hanno evitato complicazioni per la sua incolumità. Sul posto, dopo pochi minuti, è arrivato un equipaggio del 118 per prendere in carico il paziente.

Felice Casale, papà della sfortunata vittima di cinque anni fa, si trovava a sua volta davanti alla lapide dell’incidente di suo figlio per porre dei fiori e ha di fatto assistito alla scena, a suo dire favorita dal fatto che alcuni operai stavano sfalciando i marciapiedi lungo la strada e così si erano depositate polvere e detriti su cui la moto sarebbe scivolata autonomamente».

Sempre secondo Casale, suo figlio perse la vita non per imperizia, ma in analoghe circostanze perché, quella tragica notte, la moto avrebbe perso aderenza con l’asfalto cosparso di aghi di pino. Casale senior ne è talmente certo da avere lottato per fare riaprire le indagini sulle cause di quel tragico incidente.

pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.