Trani, malfattori cercano di entrare in casa di un’anziana. La scusante: somministrarle il vaccino

Neanche in un momento delicato come questo i malfattori si fermano. Anzi, approfittano della situazione per mettere a segno l’inganno o la truffa. Succede nella zona sud della città, dove nelle scorse ore ignoti hanno tentato di entrare in casa di una signora anziana fingendosi vaccinatori volontari.

Nel caso specifico le persone erano tre, due uomini e una donna, che indossavano le classiche giacche arancioni tipiche di chi fa volontariato. I tre, con fare anche concitato, hanno invitato l’anziana ad aprire la porta e a farli entrare perché dovevano vaccinarla.

L’anziana in questione, spaventata, non è caduta nel tranello. Ci teniamo, però, ad avvertire i lettori di quanto successo per non cadere vittime di truffe e raggiri: le vaccinazioni non si tengono a domicilio da presunti volontari, ma bisogna recarsi nei vari hub vaccinali messi a disposizione dalla Asl.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.