Trani, la V commissione definisce il regolamento per l’attività sportiva nelle aree all’aperto

Durante la riunione del 30 marzo della V commissione consiliare, presieduta dalla consigliera Lia Parente, sono state definite le linee guida di indirizzo, i criteri e le modalità per la realizzazione di attività sportive e attività motorie nelle aree pubbliche all’aperto.

Nel regolamento, formato da 14 punti, sono compresi i soggetti aventi diritto, le forme di garanzia per cittadini e associazioni, le modalità di accesso al servizio e di svolgimento dello stesso. La proposta regolativa, che era partita dal consigliere Morollo, sarà a breve sottoposta al dirigente dell’area preposta e al sindaco Amedeo Bottaro in quanto assessore allo sport.

Inoltre, su proposta del presidente, si è discusso della possibilità di attivare una piattaforma digitale comunale per effettuare webinar di formazione e confronto sulle tematiche di lavoro della V Commissione, ovvero pubblica istruzione, cultura, biblioteca, marketing territoriale, turismo, sport, informazione e pubbliche relazioni, politiche giovanili, rapporti con le associazioni e terzo settore, servizi sociali, ufficio di piano.

I presenti consiglieri (Luca Morollo, Pasquale De Toma, Federica Cuna ed Erika Laurora) si sono dichiarati favorevoli alla proposta. L’obiettivo è quello di integrare le risorse dell’amministrazione con le esigenze ed i suggerimenti del territorio.