Trani, il lungomare Mongelli è ufficialmente area pedonale

«Trani possiede tratti di costa caratteristici, che vanno dal confine nord con la litoranea di Barletta, fino a sud, con la confinante Bisceglie. Tali litorali, a causa delle loro peculiarità anche naturalistiche, richiedono una particolare attenzione, salvaguardandoli da eventuali comportamenti che non si addicono alla preziosità di tali luoghi».

Si apre così l’ordinanza con cui il comandante della Polizia locale, Leonardo Cuocci Martorano, ha istituito ufficialmente un’area pedonale nel tratto compreso fra il lungomare Mongelli, all’intersezione con via Amalfi, e la rampa di discesa dall’ex statale 16 per Bisceglie verso la stessa seconda spiaggia, nel cuore della Passeggiata di levante.

«In tale ottica – si legge ancora – la località denominata “seconda spiaggia”, in virtù della sua bellezza, oggetto di recenti lavori di riqualificazione e valorizzazione, merita particolari attenzioni istituendo l’area pedonale».

L’area in oggetto sarà interdetta alla circolazione dei veicoli, salvo quelli in servizio di emergenza, i velocipedi e i veicoli al servizio di persone con limitate o impedite capacità motorie, nonché’ eventuali deroghe per i veicoli ad emissioni zero aventi ingombro e velocità tali da poter essere assimilati ai velocipedi. In particolari situazioni il Comune potrà introdurre, attraverso apposita segnalazione, ulteriori restrizioni alla circolazione in quell’area.

Viene autorizzato l’accesso ai soli frontisti, titolari di passo carrabile, per le sole manovre di ingresso/uscita dagli accessi laterali privati regolarmente autorizzati.

A partire dal giorno dell’apposizione dalla segnaletica prevista, l’area pedonale sarà vigente tutto l’anno e, ovviamente, h24.

Tale provvedimento pone fine alle diverse sfumature interpretative su cosa siata quell’area fino a ieri, soprattutto a seguito della caduta di un ciclista la scorsa estate.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui