Trani, è morto il Barnabita padre Vittorio De Feo: aveva 87 anni

È morto questa mattina, all’età di 87 anni, Padre Vittorio De Feo, uno degli ultimi storici religiosi della comunità dei padri Barnabiti, di cui ha fatto parte per almeno 30 anni, ed all’interno della quale lo scorso 18 dicembre aveva tagliato il traguardo dei 56 anni di sacerdozio.

«Lo ricordiamo come il “buon samaritano” – dice di lui padre Enrico Moscetta, superiore della comunità -, poiché fino a quando ne ha avuto le forze ha sempre portato conforto agli ammalati visitandoli casa per casa e dando sempre loro una parola di speranza. Portava conforto ad ogni cuore senza fare rumore».

Lo piangono nella comunità dei padri Barnabiti, ma anche in quella della chiesa di San Toma, poiché per tanti anni è stato padre spirituale della confraternita del Sacro Cuore Immacolato di Maria.

E lo ricordano i fedeli dell’intera comunità cattolica cittadina, poiché è stato uno dei più attivi confessori in tutte le chiese e circostanze in cui la confessione veniva praticata prima di una liturgia.

Con la sua morte la comunità dei padri Barnabiti resta per il momento formata da cinque religiosi: padre Enrico; padre Vincenzo; padre Alessandro; fratel Rodolfo e fratel Antonio.

«Con padre Vittorio va via un altro pezzo della storia di Trani, in particolare dello storico collegio Davanzati», dice di lui il professor Filippo Ungaro, che in quel collegio si formò come tanti altri insigni concittadini.

Le esequie di padre Vittorio si terranno domani, venerdì 14 gennaio, alle 15.30, nel santuario della Madonna del Carmine.

2 Commenti

  1. I padri barnabiti anno insegnato educazione solidarietà professionalità e aiuto ai più deboli. E’ un vero peccato che oggi hanno perso la loro presenza nella città amministrata da accattoni che campano ai margini del potere politico che non salvaduardia i diritti dei cittadini ma che hanno venduoi ad altri poteri non tranesi la città

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.