Trani, dal luna park un cordolo pericoloso per i ciclisti attraversa il Mongelli. Rondinone: «Ma quella è area pedonale»

All’inizio del lungomare Mongelli (o alla fine per chi proviene da levante), per coprire un tubo che proviene dall’area del luna-park allestito per la festa patronale, è stato creato un cordolo di protezione del tubo, ma che in realtà si è trasformato in una pericolosa insidia per i ciclisti: ieri uno di loro ci ha fatto sapere di essere caduto ed essersi fatto parecchio male.

Stamani abbiamo potuto verificare che le bici sobbalzano tantissimo e, in considerazione di ciò, quel cordolo andrebbe quanto meno segnalato.

L’assessore alla Polizia locale, Alessandra Rondinone, spiega a sua volta che «il lungomare Mongelli è area pedonale e le bici non possono entrarvi, se non portate a mano. Ci dispiace per quello che è accaduto al ciclista: l’amministrazione contatterà al più presto il tecnico che ha realizzato il cordolo per metterlo in sicurezza».

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui