Trani, controlli serrati di Polizia di Stato e locale. E i Carabinieri indagano su una rissa fra ragazzini

pubblicità

Due locali sanzionati per essere rimasti aperti dopo le 18 proseguendo nel servizio di asporto, una persona denunciata per detenzione di marijuana, una vettura sequestrata poiché stava circolando senza assicurazione: questi alcuni dei risultati dei controlli effettuati fra venerdì e sabato dagli agenti del Commissariato di pubblica sicurezza, anche in collaborazione con quelli della Polizia locale.

Un servizio di controllo del territorio e dei luoghi della movida particolarmente scrupoloso e che ha condotto al controllo complessivo di 10 locali, 150 vetture ed un ancora maggior numero di cittadini.

Gli accertamenti hanno riguardato anche i lavoratori all’interno dei locali stessi, per verificare la regolarità della loro posizione.

Quanto ai servizi di controllo del territorio, sempre gli agenti del Commissariato di pubblica sicurezza hanno identificato una decina di ragazzi, tutti minorenni, nei pressi della stazione ferroviaria e che si erano resi probabilmente responsabili di danneggiamenti all’interno della stessa nei giorni passati.

Carabinieri e Polizia, infine, sono intervenuti per alcuni tafferugli accaduti fra via Mario Pagano e via Santa Maria: un ragazzo è rimasto ferito ed è stato soccorso dal 118. Accertamenti sono in corso da parte dei Carabinieri.