Trani, al Polo museale diocesano termina la mostra «Nati sotto Saturno»

Termina venerdì 25 novembre la Mostra “Nati Sotto Saturno – Dal probabile all’improbabile, l’arte come espressione della propria esperienza, suggestiva esposizione d’arte pittorica nella Corte del Polo Museale Diocesano di Trani.

pubblicità

A caratterizzare la mostra sono stati gli autori delle tele esposte, i pazienti dell’Istituto Ortofrenico delle sedi di Bisceglie, Foggia e Potenza, oggi Opera Don Uva.

Parteciperanno alla premiazione finale degli artisti: il dott. Marcello Paduanelli, Direttore Amministrativo di Universo Salute Opera Don Uva, Graziano Urbano, Direttore del Polo Museale Diocesano di Trani (Fondazione S.E.C.A.), il dott. Vincenzo Coviello, Direttore Sanitario Universo Salute, Suor Mariana Silvero della Congregazione Ancelle della Divina Provvidenza, la dott.ssa Elisabetta Martucci, Responsabile Servizio Centralizzato di Psicologia – Universo Salute Opera Don Uva. Alla premiazione parteciperanno alcune classi della Scuola Secondaria di I° Grado Rocca – Bovio – Palumbo di Trani.

L’esposizione, organizzata da Fondazione S.E.C.A., Universo Salute Opera Don Uva e Congregazione delle Ancelle della Divina Provvidenza, rappresenta l’occasione per riunire tutte le tele che hanno caratterizzato il percorso di crescita e riabilitazione dei pazienti stessi. È stato costruito un confronto attivo e dinamico tra le varie personalità degli artisti attraverso la collocazione delle opere, l’una affiancata all’altra, secondo una disposizione in grado di raccontare tante storie, personali e diverse fra loro.

È proprio la diversità che emerge dai ritratti dei pazienti a incantare e a indurre alla riflessione: sono icone di vita, amore, speranza e crescita.

Seguendo un percorso variegato dal figurativo all’astratto, le opere sembrano quasi ripercorrere alcune tappe dell’arte contemporanea variando per soggetto, tecnica esecutiva e interpretazione.

La Fondazione S.E.C.A. ringrazia Universo Salute Opera Don Uva e le Ancelle della Divina Provvidenza per la preziosa concessione, frutto di una collaborazione costante e sinergica. Un sentito ringraziamento al lavoro di professionisti, medici, sanitari, educatori e psicologi che hanno permesso di riportare alla luce questi dipinti e a darne la giusta importanza.

Un particolare ringraziamento va agli artisti: Antonio Loglisci, Antonio Torzella, Aniello D’Alessandro, Annamaria Liuzzi, Camilla Pagano, Carmela Giglio, Carmela Disanto, Cesare Pugliese, Claudio Asciutto, Filomena Adriani, Francesco Marasco, Francesco Tarantini, Francesco Tarantino, Gioacchino Mezzina, Giuseppe Granio, Isabella Gallicchio, Isabella Giordano, Luca Di Gia, Michele de Biase, Michele Pagone, Pasquale Di Grazia, Pasquale Schena, Pietro Saponaro, Rosanna Lazzari, Rosalba Lozitiello, Rosalba Scalta, Salvatore Romano, Stefano Rapini, Vittoria Monaco.

pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.