Trani 2026, Santoro scioglie Trani sociale ed entra nel Pd

“Dopo sei anni nel ruolo di Segretario del movimento Trani Sociale, ho deciso di sciogliere il movimento da me fondato il 6 luglio 2018 e di entrare a far parte del Partito Democratico. Sono molto contento di questa scelta, raggiunta dopo anni di esperienza nel mondo politico-amministrativo”. Sono queste le parole di Daniele Santoro che annuncia così il suo ingresso nel Pd di Trani.

pubblicità

“Questa scelta non è stata fatta in maniera superficiale, ma arriva dopo un’esperienza di tanti anni nel movimento Trani Sociale. Ci tengo a ringraziare tutti i tesserati che hanno deciso di sposare i principi e i programmi del movimento e li invito a valutare e condividere la mia scelta. In questi anni abbiamo apportato il nostro contributo nella vita sociale della città di Trani realizzando, ad esempio, attività di bonifica, eventi culturali, piantumazioni e pulizia delle spiagge. Questi interventi sono stati condotti per il senso civico e di appartenenza al movimento e alla città.

Tuttavia, ho preso consapevolezza della necessità di compiere un passo importante, ovvero di entrare a far parte di un vero e proprio partito politico. Così, per gli ideali di centro-sinistra che mi appartengono, ho sottoposto la richiesta di tesseramento per il Pd, un partito che sento vicino a quelli che sono i miei valori. Ho incontrato i vertici cittadini, che hanno accolto con piacere questo mio ingresso, tra i quali il segretario Antonio Giannetti che ringrazio. Sono contento di iniziare questa nuova avventura – conclude Santoro -: sono sicuro che in questo modo potrò dare il mio contributo per la città in maniera ancora più concreta”.

pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.