Torneo benefico di padel fra giornalisti, donati 500 euro alla Oltresport di Trani

Giornalisti pugliesi insieme per la beneficenza. Si è tenuto ieri, domenica 22 gennaio, nella sede di Padwel Club di Trani, il Padwel Press Cup, il primo torneo di beneficenza di padel riservato alle testate giornalistiche regionali.

pubblicità

Otto squadre, formate da sedici giornalisti pugliesi, si sono sfidate a sostegno di un’associazione di beneficenza. A vincere il torneo di padel è stata la coppia formata da Antonio Quinto e Salvatore Farinato, del Gruppo Viva. La squadra ha donato un assegno da 500 euro all’associazione sportiva dilettantistica Oltre Sport di Trani, che vanta al suo attivo la prima squadra pugliese di Powerchair Football, il calcio in carrozzina elettrica. “Una prima splendida edizione riuscita grazie al buon lavoro di tutti e al sorriso che i giocatori ci hanno regalato durante l’intera giornata” ha detto Emiliano Furbini, uno dei titolari del Padwel Club.

Al torneo hanno partecipato anche La Gazzetta del Mezzogiorno, Edicola del Sud, Telenorba, TgR Puglia, TeleDehon, Amica9, TraniLive e Il Giornale di Trani.

L’iniziativa benefica è stata promossa dal Padwel Club di Trani, i primi campi da padel affacciati sul mare della Puglia. Il centro sportivo sorge sul terreno di quella che un tempo era la fabbrica di una storica industria metalmeccanica tranese, la San Marco Sud. Padwel Club è realizzato da tre amanti del padel, Emiliano, Stefano e Marco, imprenditori arrivati da Roma. Si sono innamorati di questa ex fabbrica e, senza esitazione, hanno deciso di investire a Trani e in Puglia. Trani è diventata una sorta di hub moderno del padel – lo sport del momento, un misto tra tennis e squash – con numerosi centri sportivi con tanti campi. Alla squadra dei tre romani si sono aggiunti due amici pugliesi nella gestione sportiva, Roberto e Leo.

Nel corso della giornata i campi del Padwel Club hanno ospitato anche la prima edizione della “Welcome Padwel Cup 2023”, torneo maschile e femminile. Il torneo ha visto la partecipazione di 32 coppie e si è giocato a tempo, in formula cronopadel, con partite da 20 minuti. Padwel è la novità, un club all’avanguardia che recupera un autentico esempio di archeologia industriale, con un’estensione di quasi due ettari (circa 18.000 metri quadri) dove sono stati realizzati 13 campi, 4 campi outdoor, per chi vuole giocare lasciandosi accarezzare dalla brezza marina, e 9 campi indoor, con un’altezza di 13 metri ciascuno, particolare non trascurabile per chi pratica e ama questo sport.

pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.