Torna il «Cinema di comunità Porta Nova» a Trani: dal 6 luglio al 3 agosto, una selezione di film da non perdere ad ingresso libero

Dopo il grande successo dell’esperimento dell’anno scorso, che ha riportato il buon cinema a Trani, dove l’ultima sala cinematografica è stata chiusa tre anni fa, si ripete anche quest’estate l’esperienza del “Cinema di comunità Porta Nova”: una rassegna cinematografica realizzata dai cittadinә per i cittadinә presso il Giardino ex ospedaletto (ingresso di via Baldassarre).

pubblicità

Il progetto “Cinema di Comunità Porta Nova” nasce nel 2022 dalla mobilitazione di numerose associazioni cittadine che vede coinvolti: Arkadia, Comunità Oasi2 San Francesco, Legambiente Trani, BoaOnda, Libera Trani, Auser Insieme Trani, Il Nuovo Fantarca -con la collaborazione di DSM ASL BT – che hanno deciso di restituire alla città uno spazio di condivisione accogliente per tuttə, in cui lə appassionatə di cinema possano incontrarsi, discutere e godersi la visione di film di qualità. 

La direzione artistica, come per la prima edizione, è stata affidata a Rosa Ferro del Nuovo Fantarca, che ha selezionato 10 titoli, tra commedie, drammi e documentari, ricchi di spunti di riflessione, stimoli per confrontarsi ed emozionarsi.

Il primo appuntamento è il 6 luglio alle 21.00 con la proiezione di “Stranizza d’amuri” di Beppe Fiorello, un viaggio emozionante attraverso il coraggio, la resilienza e l’amore nella Palermo degli anni ‘80. Seguiranno altri quattro appuntamenti, ogni giovedì, fino al 3 agosto. La possibilità di realizzare la rassegna gratuita con altri 5 titoli per tutta l’estate è affidata ai cittadini e a tutti i sostenitori che possono donare un contributo per sostenere l’iniziativa sia tramite piattaforma https://www.eppela.com/projects/10052 sia con donazioni in loco.

Il calendario dei primi cinque film in programma:

6 luglio “Stranizza d’amuri” di Beppe Fiorello, un viaggio emozionante attraverso il coraggio, resilienza e amore nella Palermo degli anni ‘80.

13 luglio “Disco boy” di Giacomo Abruzzese, un viaggio emozionante e coinvolgente, in cui i destini di Aleksei, Jomo e Udoka si intrecceranno nella lotta per un futuro migliore al di là dei confini, delle avversità, e delle speranze.

20 luglio “La scomparsa di mia madre” di Beniamino Barrese, che esplora la relazione complessa tra un figlio e sua madre, scomparsa attraverso un viaggio intimo e personale.

27 luglio “Tori e Lokita” dei Fratelli Dardenne, la storia di due ragazzi uniti dal fato che decidono di creare una nuova famiglia e che dovranno affrontare le sfide poste da una società che non riesce ad integrarli.

3 agosto “Il cerchio” di Sophie Chiariello, uno spaccato sincero e commovente sul mondo dei bambini e sulle sue dinamiche, la loro visione del mondo e i loro sogni.

La comunità del Cinema Portanuova cerca volontari: tutte le persone che volessero contribuire all’organizzazione o alla diffusione della campagna sono benvenute e possono contattare la rete delle associazioni tramite le pagine social delle associazioni o inviando una email all’indirizzo: cinemadicomunita@gmail.com.

pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.