Telecom Italia "accorcia distanze e costi"

La grande marcia di avvicinamento di Telecom Italia al Terzo Millennio non si sta realizzando soltanto attraverso la definizione di importanti intese a livello internazionale, delle quali i mass media stanno ampiamente riferendo in questi giorni. Infatti, la massima azienda tefonica italiana, nell’ottica primaria di recepire le esigenze della vastissima clientela, ha ultimamente definito una serie di iniziative finalizzate ad alleggerire la bolletta telefonica, riducendo i costi delle telefonate.Per conoscere meglio alcune di queste proposte commerciali, abbiamo rivolto alcune domande ad Armando Landini, nostro concittadino, dell’Ufficio Stampa Comunicazione Sud di Telecom Italia.Si parla tanto di risparmi per le chiamate interurbane tra città vicine. Ci spiega meglio?Certamente. Per le chiamate interurbane sotto i 30 km i prezzi che Telecom Italia pratica attualmente sono i più convenienti: ad esempio per una chiamata da Lecce a Maglie, da Andria a Corato, da Maglie a Gallipoli, da Foggia a San Severo o da Taranto a Martina Franca, e viceversa, il costo di giorno è di 191 lire al minuto, mentre dopo le 18 scende a 95 lire, esclusa Iva e scatto alla risposta. Poi ci sono diverse opportunità di sconto su tutte le tipologie di traffico che interessano sia le Aziende che le famiglie.Ce ne illustra alcune?La Promozione "4×4", per esempio, prevede la "prova gratuita" per quattro mesi dei migliori "pacchetti di sconto" da parte della Clientela sia Affari che Residenziale.La promozione vale per tutti i nuovi abbonamenti attivati fino al 30 Giugno.In particolare, le famiglie possono utilizzare senza canoni per 4 mesi il pacchetto di sconto Formula 3 che prevede uno sconto del 15% sui tre numeri più chiamati (con possibilità di inserire anche un numero internazionale). Sono invece ritagliati su misura per le esigenze delle piccole e medie aziende i pacchetti di sconto Formula 5 con il quale si risparmia il 15% sul traffico svolto verso i cinque numeri più chiamati e Linea valore Top che consente un risparmio fino al 15% su tutte le chiamate interurbane e internazionali. È inoltre possibile fruire di speciali "bonus" se si è iscritti alle associazioni di categoria che hanno già stretto accordi con Telecom Italia. Agli aderenti a tali Associazioni è praticato un ulteriore 8% di sconto che va sommato agli sconti precedentemente descritti. A tutto questo Telecom Italia aggiunge numerosi servizi innovativi come TIN, la superlinea ISDN, i servizi Telefonici Supplementari e quelli di recentissimo lancio come il servizio di identificazione del chiamante "Chi è" e il "Numero Personale".Grandi passi verso un roseo futuro per la clientela di Telecom Italia. L’Azienda, "accorciando" distanze e costi, è da oggi ancora più vicina agli utenti, che ricambiano la fiducia in misura sempre più rilevante. Per averne una dimostrazione abbiamo provato a mettere a confronto lo "spessore" dell’elenco telefonico attuale con quello di fa (vedi foto a corredo dell’articolo): il risultato si commenta da solo: la Città di Trani è passata dalle 9 pagine del 1969 alle 52 di quest’anno! In quell’epoca la prima pagina dell’elenco tranese si concludeva con il cognome Bassi, che oggi ritroviamo "solo" in sesta pagina! Cambiano i tempi, evidentemente, ma il denominatore è comune: l’attenzione di Telecon Italia verso la clientela.

pubblicità
pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.