Shakespeare, il giallo si fa libro: questa domenica se ne parla allo Sporting con Stefano Reali

«Imperdibile. Non solo un romanzo, ma letteralmente la verità». Così l’attrice Elena Sofia Ricci ha definito Shakespeare Ænigma, giallo nato dalla penna di Stefano Reali, autore che nel 1998 lavorò per il film televisivo Ultimo musicato da Ennio Morricone, il quale ne elogiò le qualità definendolo come un caso unico in Italia ad essere sia regista che compositore, qualità che ha comportato una grande intesa nella loro collaborazione.

pubblicità

Il libro ripercorre la storia del poeta italo-britannico John Florio, nato in Inghilterra in seguito alla fuga del padre Michelangelo dall’inquisizione in Italia. L’opera narra le vicende che hanno portato il protagonista a cancellare il proprio nome dalla storia a favore di quello di William Shakespeare, dando così origine alla presunta più grande truffa letteraria degli ultimi quattro secoli.

«Shakespeare Ænigma. La prima incarnazione di John Florio», di Stefano Reali, edito da Florestano, sarà presentato questa domenica, 21 aprile, alle 18.30, presso lo Sporting club in via Astor Piazzolla.

Introdurrà il presidente del Consiglio di amministrazione del circolo, Nicola Amoroso e, alla presenza dell’autore, è prevista la lettura di brani da parte di Lisa Angelillo e Antonio Palumbo. Ingresso libero.

(foto da accademiamediterraneacinema.com)

pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.