Senza mare non so amare: presentato a Trani il progetto di sostenibilità ambientale

È stato presentato questa mattina alla Lega Navale di Trani il progetto di sostenibilità ambientale “Senza mare non so amare”, realizzato da Nugnes con Seabin Project.

pubblicità

L’iniziativa parte da Trani in occasione delle festività natalizie e accende i riflettori sui valori importanti dell’azienda ed è solo il primo passo verso una serie di attività che Nugnes svilupperà nel corso del 2022 in altre città, facendosi promotore di un messaggio di rispetto per l’ambiente ed il mare. Un mare che non si vive solo durante le vacanze estive ma che è da sempre sostegno fondamentale per Nugnes e per la Puglia con la sua cultura vitale ed eclettica.

Nugnes, in collaborazione con Seabin Project e Love Boat, giovane azienda che si occupa della distribuzione del Seabin Project nel Sud Italia, il primo sistema al mondo di smaltimento di rifiuti marini, donerà al comune di Trani per la sua installazione all’interno del porto, un contenitore galleggiante dotato di un meccanismo a pompa alimentato elettricamente che convoglia al suo interno fino a 25.000 litri d’acqua all’ora, filtrandola e ripulendola dai detriti galleggianti. Tale sistema può raccogliere 3,9 kg di detriti al giorno, pari a mezza tonnellata di rifiuti l’anno.

Simbolo dell’iniziativa sono le originali t-shirt firmate Nugnes, con lo slogan “Senza mare non so amare” in vendita in vendita nello store online e fisico.

pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.