Sedicenne di Trani pestato in una rissa a Bisceglie: frattura del setto nasale e altre contusioni. I carabinieri sulle tracce dei responsabili

0
pubblicità

Ha riportato la frattura del setto nasale ed altre ferite e contusioni il sedicenne tranese aggredito in una rissa a Bisceglie ieri sera, intorno alle 21, in piazza Vittorio Emanuele II: da lì è stato trasportato in codice rosso all’ospedale Lorenzo Bonomo, ad Andria. Stamani è stato dimesso nell’attesa di ulteriori accertamenti.

Il giovane è stato circondato da un gruppo di facinorosi che lo hanno atterrato e preso a pugni e calci davanti a tante persone letteralmente terrorizzate e rimaste pietrificate al punto da non intervenire per fermare la brutale aggressione.

A quanto si è appreso, il ragazzo era in compagnia di amici che, però, si sarebbero dati alla fuga poiché il gruppo antagonista era in numero decisamente superiore.

Sul posto sono intervenuti 118 e carabinieri per raccogliere le prime testimonianze degli astanti e acquisire le immagini di una telecamera posizionata a 20 metri dalla scena dell’episodio.

I carabinieri della Tenenza di Bisceglie, nella tarda serata di ieri, hanno ascoltato numerosi ragazzi e forse avrebbero già l’identikit di uno o più degli aggressori del malcapitato.

Sul posto anche il sindaco, Angelantonio Angarano.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui