Scuole, strade d’ingresso e territorio: Trani, ecco dove saranno installate le 43, nuove telecamere

pubblicità

«Il Comune di Trani, individuando come prioritario l’obiettivo di installare un sistema di videosorveglianza nel rispetto dell’articolo 2 del Decreto sicurezza del 31 gennaio 2018, intende rafforzare le azioni di prevenzione e contrasto alle forme di illegalità presenti nel proprio territorio, in modo da aumentare sia la sicurezza reale, sia quella percepita dalla cittadinanza».

Questa la premessa nella relazione allegata alla delibera con cui la giunta comunale ha candidato il progetto al finanziamento del Ministero dell’Interno. L’elaborato, a firma dell’architetto Rosario Sarcinelli, posizione organizzativa dell’Ufficio tecnico del Comune di Trani, illustra i siti presso cui verrà attivato il sistema di videosorveglianza e le scelte che si intendono adottare per l’intervento previsto in relazione alla necessità di realizzare un sistema «tale da garantire un maggior controllo remoto delle aree esposte a maggiore rischio – si legge nella relazione -, aumentando così la percezione della sicurezza da parte dei cittadini, oltre che demotivare determinati soggetti dal commettere reati».

Il sistema di videosorveglianza sarà articolato in tre settori di controllo: plessi scolastici; strade in ingresso al territorio comunale; controllo del territorio.

Per quanto riguarda i plessi scolastici saranno tutti dotati di uno o due telecamere brandeggianti (vale a dire controllabili da remoto dalla centrale operativa) presso i seguenti istituti: Moro; Cezza; Vecchi; Collodi; Petronelli; Bovio-Palumbo; Cosmai; D’Annunzio; De Sanctis; De Amicis; Rocca; Baldassarre; Beltrani; Fabiano; Pertini.

Per quanto riguarda le strade in ingresso al territorio comunale, le telecamere di tipo bullet (vale a dire fisse) sono previste nelle vie Barletta, Papa Giovanni XXIII, Andria, delle Tufare, Sant’Angelo, Sant’Annibale Maria di Francia, Martiri di Palermo e Bisceglie.

Infine, con riferimento al controllo territoriale sempre attraverso telecamere bullet, questi i siti previsti fra strade e piazze: Marinai d’Italia; Malcangi angolo via Venezia; Martiri di Palermo angolo via Turrisana; Martiri di Palermo angolo svincolo 16 bis; primo Capirro; parrocchia Madonna di Fatima; De Gasperi angolo viale Padre Pio; Pola angolo via Malcangi; Dante; di Vittorio angolo via Giolitti; piazzale della Pace, Andria angolo orso Imbriani; Andria angolo via Barletta.