Scuola Corsara, al via le iscrizioni per il corso di cinema

Scuola Corsara, il progetto di contrasto alla povertà educativa con capofila Legambiente e finanziato da Impresa Sociale “Con i Bambini”, che attraverso le attività di apprendimento interviene sui problemi della comunità, organizza un corso di cinema per ragazzi.

pubblicità

La nostra città non ha più il suo cinema e la causa di questo vuoto è attribuibile principalmente ad una carenza di spettatori. Nel nostro stile corsaro, non vogliamo limitarci alla lamentela per il contenitore che non c’è più, ma vogliamo provare a promuovere la cultura del cinema nella nostra città, così che le giovani generazioni possano appassionarsi alla magia del grande schermo apprendendo i segreti di quest’arte, diventando protagonisti di una produzione cinematografica e potenziali promotori della riapertura di una sala cinematografica cittadina. 

Si aprono le iscrizioni al corso di cinema “Corsaro”, il modo più efficace per avvicinare i ragazzi  al linguaggio cinematografico è coinvolgerli attivamente in un processo creativo che va dalla pre produzione (scrittura di una sceneggiatura) alla post produzione (realizzazione del master). Questo grande viaggio permette di toccare i vari codici della grammatica filmica: narrativi (punti di vista, personaggi etc), visivi (inquadrature, campi, piani), sintattici (montaggio). 

Si parte dall’”idea”, lo spunto iniziale, si passa al “soggetto”, la favola che lo scrittore inventa per lo schermo bianco, per  sfociare progressivamente nella sceneggiatura. La seconda fase è quella delle riprese, in cui ogni componente della squadra di lavoro formata ha un suo ruolo specifico, tutti utili alla grande costruzione del film. Infine si passa al montaggio, dove si conclude il lavoro creativo, un confronto diretto con le immagini. 

Al timone di questo viaggio ci sarà l’autore e regista Michele Bia, che ha diretto e prodotto diversi spettacoli teatrali e opere cinematografiche, è il fondatore e il direttore artistico del centro teatrale ‘Teatroscalo’ di Modugno, Bari. Le sue opere sono sono state finaliste e vincitrici di numerosi concorsi, tra cui riceve un David di Donatello per “Meridionali senza filtro”

Il corso è gratuito, rivolto a max 30 studenti, si terrà presso il Nuovo Centro Culturale  “ARKADIHUB” Via Nigrò 18 – Trani (BT) durata: circa 100 ore, da febbraio a giugno 2022.

Le candidature per il corso potranno essere effettuate compilando il modulo: https://forms.gle/pYhFYRddn886t62B8  entro il 5 febbraio. 

pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.