Scrutatori, Azione: «Nomine esclusivamente clientelari»

Il metodo della nomina diretta degli scrutatori palesa fini elettorali prospettando così il voto di scambio.
I nominativi degli scrutatori eletti, infatti, sono riconducibili agli amministratori di maggioranza e rappresentanti di associazioni cui è necessario mettere il bavaglio.
Nella nomina diretta non sono state tenute presenti le fasce più deboli, e da ciò si evince l’arroganza dell’amministrazione comunale nel fare emergere gli interessi personali.
Anche questa procedura di nomina diretta degli scrutatori come il bando di gara degli impianti sportivi, sarà recapitata da Azione Trani agli organi competenti.

pubblicità

Raffaella Merra – Vice segretario Azione Trani

pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.