Refezione scolastica, servizio sospeso fino al prossimo 30 aprile

L’Assessorato alla Pubblica istruzione, Francesca Zitoli, comunica che il servizio di refezione scolastica è sospeso fino al prossimo 30 aprile. La decisione è dovuta a tre ordini di motivi: la ditta Pastore (nella persona del suo legale rappresentante) ha richiesto all’Amministrazione di provvedere, grazie alla sinergia con l’ASL BAT, alla vaccinazione del personale impiegato nel servizio di refezione; i docenti delle scuole primarie e dell’infanzia devono ancora completare il ciclo di vaccinazione, in particolare modo coloro che hanno ricevuto il vaccino AstraZeneca; l’aumento dei contagi in corso vede particolarmente coinvolta la fascia più giovanile della popolazione. Per tali ragioni e in pieno accordo anche con i dirigenti delle scuole interessate, l’amministrazione comunale ha adottato questa misura di cautela.