Pta Trani, arriva la Rsa e l’8 aprile il consiglio ne approverà il permesso di costruire

Il Consiglio comunale della Città di Trani è convocato lunedì 8 aprile alle ore 15 in prima convocazione (seconda fissata mercoledì 10 alla stessa ora) per la trattazione del seguente ordine del giorno:

pubblicità
  • 1) Mozione presentata dai consiglieri Emanuele Cozzoli ed Andrea Ferri in merito all’aumento tassa rifiuti ai Comuni pugliesi per effetto della sentenza del Consiglio di Stato n. 10550 del 6 dicembre 2023
  • 2) Mozione presentata dal consigliere Vito Branà: il nuovo Codice della strada rispetti il piano nazionale per la sicurezza stradale 2030
  • 3) Conferimento della cittadinanza onoraria all’Aeronautica Militare
  • 4) Consulta comunale per le pari opportunità. Nomina rappresentanti del Consiglio comunale
  • 5) Variazione al bilancio di previsione finanziario 2024/2026. Ratifica delle deliberazioni di Giunta comunale n.14 del 9 febbraio 2024
  • 6) Variazione al bilancio di previsione finanziario 2024/2026. Ratifica delle deliberazioni di Giunta comunale n.14 del 9 febbraio 2024
  • 7) Approvazione del progetto per lavori di rifunzionalizzazione e adeguamento alle norme del P.T.A. di Trani, 1° stralcio RSA e obitorio. Permesso di costruire in deroga
  • 8) Revisione ed adeguamento delle tabelle parametriche contributi oneri di urbanizzazione primaria e secondaria nonché aggiornamento dell’entità del costo di costruzione
  • 9) Approvazione del “regolamento per la trasformazione del diritto di superficie in diritto di proprietà e per la eliminazione dei vincoli legali e convenzionali su immobili costruiti nell’ambito di piani per l’edilizia economica popolare”
  • 10) Modifica della perimetrazione del comparto edificatorio Cp/ 11b in Cp/11 b1 e Cp/11 b2 del PUG del Comune di Trani in area ricadente in contrada San Martino – Bs.Ad/43 “Lama delle campane”
  • 11) Riconoscimento di debito fuori bilancio in favore di Vittoria Spe Srl.
  • 12) Riconoscimento di debito fuori bilancio a seguito di atto di pignoramento presso terzi e successiva ordinanza di assegnazione.
  • 13) Riconoscimento debito fuori bilancio derivante da decreto ingiuntivo 548/2023 del Giudice di Pace di Trani in favore di   -omissis-
  • 14) Riconoscimento debito fuori bilancio Tribunale di Roma (r.g. 38888/2023) in funzione di giudice del gravame. sentenza n. 19017/2023. Refusione spese del doppio grado di giudizio a favore di parte appellante. Creditore: omissis
  • 15) Riconoscimento debito fuori bilancio derivante da sentenza n. 1685/2023 del tribunale di Trani in favore di Banca Sistema Spa
  • 16) Riconoscimento del debito fuori bilancio derivante dalla sentenza della Corte di giustizia tributaria di I° grado di Bari n. 206/2020, in favore di omissis
pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.