Prosegue la mostra dei grandi incisori

La mostra che si sta tenendo presso la Galleria "Michelangiolo", con incisioni di grandi maestri quali Dùrer, Goya, Rembrandt, Tiepolo, Callot è l’evento culturale di spicco, in questo finale del ’99 a Trani. Ho chiesto allo stesso Michele Ladogana, organizzatore dell’iniziativa, di parlarcene con la consueta competenza e passione sul prossimo numero di Novemuse. Qui ci basterà menzionare ancora una volta l’attaccamento di Ladogana a Trani, alla quale, gratuitamente ha offerto questa mostra-gioiello premurandosi di guidare di volta in volta, personalmente, uno per uno, i singoli visitatori che si sono, per loro fortuna culturale, imbattuti nelle indicazioni tecniche di Ladogana sulla xilografia, l’acquaforte o il bulino, mezzi artistici di grandissima efficacia usati dagli insigni maestri. E come non dimenticare i memorabili racconti e aneddoti di Michele sulle vite degli artisti e sui percorsi delle loro carriere. Insomma il nostro amico, intenditore d’arte, non si smentisce. Dà tutto se stesso per tentare di arricchire i suoi concittadini, cercando di svegliarli dal loro torpore intellettuale. Fino al 10 novembre non perdete l’appuntamento con "I Grandi Maestri dell’Incisione", questo il nome della mostra, e con un personaggio dal quale ci sarà sempre qualcosa da imparare nel campo dell’arte. Con un amante dell’arte, Ladogana appunto, che non vi deluderà. Spiace dirlo, ma ad oggi (c’è dunque tempo, poco, per rimediare) nessun rappresentante della nuova Amministrazione, pur invitato, ha visitato la mostra. A Ladogana, e a noi, questo interessa relativamente… Ma l’esempio da dare ai cittadini nell’amore per la cultura dove è finito? Comunque ognuno fa come crede…