Promozione, il derby se lo aggiudica la Soccer con un sonoro 4-0

SOCCER TRANI: Rocchitelli, Palmitessa, Rizzi, Mastropasqua Di Savino, Amoruso, Dascoli, Precchiazzi, Pugliese, Dell’Oglio, Martinelli

pubblicità

A disposizione: Lacerenza, Demarco, Muciaccia D, Patruno, Canaletti, Dragonetti, Terrone, Galeotta, Muciaccia N.

CITTÀ DI TRANI: Gazzillo, Pedico, Curci F., Zonno, Melega, Prasti, Floro, Genchi, Somma, Angelini

A disposizione: Sciacovelli, Turbini, Nesta, Gadaleta, Atif, Cardinale, Tortosa, Tibberio

MARCATORI: Pugliese 25’ (SCT),  Martinelli 41’ (SCT), Rizzi 60’ (SCT), Galeotta 82’ (SCT)

La Soccer Trani batte i cugini della Città di Trani, 4-0 finale che rispecchia in positivo e, purtroppo anche in negativo, la stagione fin qui molto diversa delle due squadre, da una parte sicuramente fortunata in termini di rendimento, con una media di quasi 2.5 gol a partita che valgono il quarto posto ai ragazzi di Mascia, dall’altra, con la difesa che subisce troppo e con le difficoltà nel trovare il gol (motivo per cui a gennaio è stato ufficializzato l’arrivo di Genchi, che è partito titolare questa mattina), che hanno reso l’annata dei ragazzi di mister Losacco complicata, augurandoci si concluda con la salvezza.

Primi quindici minuti di bassa intensità, unica occasione per Pugliese che spreca a tu per tu con Gazzillo.

Al 25’ Pugliese sblocca il risultato sfruttando un errore in uscita di Zonno che rinvia male il pallone, servendolo al bomber della Soccer che non sbaglia.

Al 41’ c’è il raddoppio di Martinelli, servito in area col tacco da Pugliese, che non sbaglia.

Al 60’ Martinelli batte il calcio d’angolo sulla testa di Rizzi che insacca per il 3-0.

All’82’ arriva il quarto gol della Soccer, cross dalla destra di Muciaccia D. a cercare Ninni Muciaccia che la spizza, servendo involontariamente il subentrato Galeotta che chiude la partita.

Partita mai in discussione, Soccer Trani che ha prevalso sulla Città di Trani, attaccando con insistenza, Città di Trani che ha lottato per  il risultato fino all’ultimo, sfortunato in qualche episodio, come l’errore di Zonno.

pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.