Prima categoria, trasferta amara per il Trani: sconfitta per 1-0 contro l’Audace Cagnano

Un risultato molto amaro quello raccolto, prima della pausa natalizia, sul campo dell’Audace Cagnano. Il Città di Trani deve fare i conti con un terreno di gioco non proprio adatto all’impostazione palla a terra della manovra offensiva e con i padroni di casa pronti a difendere ogni giocata a disposizione. Il match, fin dai primi minuti, si dimostra spigoloso e dall’alta carica agonistica, con diversi falli commessi nella zona centrale del campo. Le azioni offensive faticano a trovare una concretizzazione verso entrambe le porte e i portieri sono destinati a risultare, nella prima frazione di gioco, spettatori non paganti. Intorno alla mezzora di gioco arriva il gol della squadra ospite, viziato molto probabilmente da una posizione di fuorigioco, non segnalata dal direttore di gara.

Nella ripresa il Trani inizia il consueto assalto all’area di rigore dell’Audace Cagnano che tenta in tutti i modi di opporre resistenza. Nel primo quarto d’ora il capocannoniere della squadra Fabio Dinoia ha tra i piedi due occasioni che non riesce a sfruttare. I padroni di casa a questo punto attiano un intenso turnover mirato a inserire forze fresche a centrocampo e in difesa, con l’intento blindare il risultato. La partita si accende ancora di più e, da entrambe le parti, alcuni calciatori perdono la testa: Davide Fabiano e un calciatore della formazione foggiana vengono espulsi nelle ultime fasi concitate della partita. Con questa sconfitta il Città di Trani scivola al 7° posto in classifica, al di fuori della zona play off.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.