Prima categoria, il Trani si sbarazza del Real Zapponeta: al Comunale è 6-0

L’aria di casa fa bene ai giocatori tranesi che fanno un sol boccone del Real Zapponeta. Fabio Dinoia e Nicola Difrancesco realizzano tre gol a testa.

pubblicità

Gara sul velluto per il Città di Trani che non è mai stata in serio pericolo in tutti i 90 minuti sul rettangolo verde del Comunale. Ad aprire due marcature del capocannoniere Dinoia, poi Difrancesco ne fa tre. Chiude le danze l’ultima rete del numero 9 biancoazzurro.

I padroni di casa partono con il piede sull’acceleratore e mettono in costante pressione gli avversari. Leo Ragno alterna progressioni su entrambe le fasce e riesce entrambi gli attaccanti con i suoi lanci: in due occasioni Dinoia e Difrancesco arrivano vicini al gol. La rete però è solo una questione di tempo. Al 20’ Civita lancia lungo per Dinoia in posizione centrale; il numero 9 tranese aggancia e si infila in area di rigore avversaria, si libera di un difensore con una finta di corpo e batte il portiere del Real Zapponeta.

Nonostante il vantaggio il Città di Trani non ha intenzione di fermarsi e continua a chiudere gli avversari nella propria metà campo. Alla mezzora di gioco arriva la seconda rete tranese, ancora con Dinoia. L’attaccante sfrutta una incertezza della difesa dello Zapponeta sul cross di Dell’Oglio per infilare a pochi passi dalla porta. Dopo 10 minuti arriva la terza rete tranese: Dinoia si trasforma in uomo assist per Di Francesco che sfrutta lo spazio creato dal possesso del compagno di reparto per battere il portiere avversario in tutta comodità. L’ultima azione del primo tempo combacia con la quarta rete dei padroni. Di Francesco si ripete ma questa volta si libera della marcatura di tre difensori, si allarga e fulmina l’estremo difensore avversario sul secondo palo.

Nella ripresa non cambiano gli equilibri in campo. I biancoazzurri riprendono non permettono ai giocatori del Real Zapponeta di completare il terzo passaggio consecutivo che la palla gli viene sradicata dai piedi. Dopo l’ennesima incursione degli attaccanti tranesi arriva la quinta rete: Dinoia viene atterrato in area e il direttore di gara non ha dubbi nell’assegnare il calcio di rigore. Dagli undici metri ci pensa Difrancesco a realizzare il quinto gol, terzo personale nella gara, poco prima di essere sostituito. A partita virtualmente chiusa, e con gli avversari ormai non più in grado di modificare l’esito della gara, i tranesi si concedono qualche leggerezza in fase offensiva. Almeno quattro le palle gol che gli attaccanti del Città di Trani sprecano a due passi dalla linea di porta. Il numero 9 tranese prova anche a servire qualche compagno ma la sfera finisce sempre al di fuori dello specchio della porta.

Il primo vero pericolo creato dalla formazione ospite arriva al minuto 73 con una conclusione dalla distanza che scheggia la traversa. Dopo una partita di tanta corsa e qualità arriva anche per Dinoia la terza marcatura tanto inseguita :una deviazione, su un lancio lungo di Ricco, mette fuori causa i difensori del Real Zapponeta e permette a lui di battere a rete da posizione favorevole.

pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.