Prima campanella per molti studenti, l’assessore Zitoli: «Non vogliamo vivere la scuola a distanza»

Siamo ormai alle porte del nuovo anno scolastico, un anno che potrà essere, come ci auguriamo, migliore di questi due trascorsi. La vaccinazione insieme al rispetto delle regole soprattutto al di fuori delle mura scolastiche possono davvero essere di notevole aiuto per una ripresa in presenza delle attività didattiche.

Nessuno di noi tra amministratori pubblici, dirigenti, docenti, collaboratori, educatori, genitori ma soprattutto bambini e ragazzi, vuole continuare a vivere i luoghi fisici ed emotivi della scuola a distanza, perché sappiamo quanto le relazioni educative siano soprattutto presenza, quanto per molti la scuola sia l’unica speranza di riscatto e oasi felice, quanto quelle aule e quei banchi raccolgano le storie più autentiche grazie ad un interminabile lavoro appassionato.

Buon anno scolastico a tutti, con il massimo impegno che ci metteremo come cittadini responsabili, come docenti, come amministratori.

Francesca Zitoli, assessore all’istruzione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui