Potenziare gli interventi alimentari a Trani: approvato l’avvio di un percorso di coprogettazione con il terzo settore

La giunta comunale ha deliberato l’avvio di un percorso di coprogettazione per realizzare il “Servizio unico integrato per il sostegno alle persone in difficoltà socio-economica” attraverso aiuti alimentari, rivenienti anche dalle attività per il contrasto agli sprechi alimentari e il recupero delle eccedenze in attuazione di cui alla L.R. 13/2017, nonché dall’utilizzo e/o trasformazione di beni alimentari sottoposti a sequestro giudiziario.

In altre parole, il Comune e gli Enti del Terzo Settore, su impulso dell’assessore ai servizi sociali Eugenio Benedetto Martello, cercheranno di fare sistema per potenziare gli interventi alimentari in favore delle persone in grave difficoltà economica.

Il Dirigente dei Servizi Sociali individuerà i bisogni e la platea dei soggetti beneficiari alla base del servizio da co-progettare, dandone evidenza nell’avviso che sarà pubblicato. Successivamente sarà individuato il progetto finale a cura del Servizio
Sociale Professionale: l’ente sottoscriverà con il soggetto/ti gestore/i una convenzione della durata sperimentale di sei mesi e a decorrere dalla data di sottoscrizione della stessa, eventualmente prorogabile in base alle risorse derivanti dalle economie di scala o proposte migliorative presentate in fase di co-progettazione.