Polo Museale: dal 30 luglio la mostra con diversi esemplari di campane in bronzo

La Fondazione S.E.C.A. e il Polo Museale Diocesano di Trani – Museo della Macchina per scrivere, al termine di un periodo di ricerca e studio tra le pagine di storia tranese, hanno pensato di dedicare all’antica e Premiata Fonderia Giustozzi una mostra antologica-fotografica dal titolo “Magistri Campanarum”. In esposizione nella Corte del Polo Museale ci saranno anche diversi esemplari di campane in bronzo realizzate secondo i dettami produttivi del passato. Protagonista indiscussa dell’esposizione, una campana di oltre quattro quintali finemente decorata e firmata dal Cavaliere Nicola Giustozzi.

pubblicità

L’Antica Fonderia Artistica Campane Giustozzi rivivrà attraverso i volti dei committenti e dei maestri fonditori ritratti nelle fotografie originali di Ruggiero Piazzolla, attraverso gli attestati di riconoscimento che hanno reso illustre la realtà imprenditoriale tranese e i racconti degli eredi.

Possiamo affermare con certezza che non c’è chiesa nei paesi del Sud Italia in cui, ancora oggi, non si trovi almeno un campana Giustozzi: la cura e la passione con cui davano vita alle campane in bronzo li ha contraddistinti per almeno quattro secoli. In particolare in tutta la Sicilia sono tantissime le chiese in cui risuonano i rintocchi delle campane del Maestro Giustozzi. Partivano direttamente da Trani, unica sede della Fonderia, per essere poi traghettate in tutta Europa. L’artigianato tranese conquistò persino gli Stati Uniti d’America, specialmente la California.

La mostra sarà fruibile a partire dalle ore 18,00 del 30 luglio. L’accesso alla Corte del Polo Museale è libero. Orari di apertura del Polo Museale: dal martedì alla domenica dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 16,00 alle 19,00. Per informazioni: [email protected].

pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.