Polo Museale: continua fino al 22 maggio la splendida mostra sulle macchine per scrivere

Continua la mostra esclusiva “Macchine ad Arte, quando l’unicità dell’arte incontra la serialità industriale”. Ad accogliere la mostra è lo storico Palazzo Lodispoto, museo e spazio culturale della città risalente al XVII sec. situato in una delle più belle piazze d’Italia e sede del Polo Museale Diocesano di Trani.

pubblicità

Macchine ad Arte è una mostra dedicata all’arte contemporanea. All’interno del bellissimo edificio, sono esposte le opere più famose ed enigmatiche di diversi artisti contemporanei: macchine per scrivere decorate e colorate con forme di inaudita potenza estetica, evocativa e tematica, una selezione delle opere più importanti della Galleria Pancaldi di Roma, macchine storiche diventate un culto tra i vari artisti internazionali, veri e propri oggetti devozionali che delineano i protagonisti dell’immaginario artistico contemporaneo.

Le opere esposte sono di: Tommaso Cascella, Bruno Ceccobelli, Serge Uberti, ONE by ONE, Massimo Sansavini, SHU, SKIM, Paul Kostabi, Angelo Colagrossi, Giorgio Gost, Dario Brevi, CelsAuro, Jakob de Chirico, Sara Maino, Massimo Luccioli, Paolo Dolzan, Riccardo Resta, Mauro Magni, Armando Fettolini, Renato Meneghetti, Vera Mercer, Malipiero, Pablo Echaurren, Luca Zampetti, Hector & Hector, Enrico Manera, Faller Wolfgang.

La mostra sarà visitabile fino al 22 maggio al Polo Museale di Trani.

L’evento è organizzato con il finanziamento del FSC 14-20: Patto per la Puglia. “CUSTODIAMO LA CULTURA IN PUGLIA 2021 – Misure di sviluppo per lo spettacolo e le attività culturali”.

Si ricorda che per l’accesso sarà necessario rispettare tutte le disposizioni anti-Covid vigenti. Per informazioni: 0883.58.24.70 o [email protected].

pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.