Poco illuminata, con gli alberi che coprono i pali della luce: il Cta Trani denuncia la situazione in via Aldo Moro

L’associazione CTA pone l’attenzione su un problema che interessa numerose imprese, gran parte sue associate, ubicate in Via Aldo Moro, ovvero la scarsa illuminazione pubblica nella suddetta via.

pubblicità

Sono, infatti, numerose le lamentele dei titolari degli esercizi commerciali e dei cittadini residenti, da quando (maggio 2020), sono state sostituite delle cime dei pali in ghisa posizionati in via Aldo Moro, con nuovi corpi illuminanti a LED, in ossequio alle norme per il contenimento dell’inquinamento luminoso e del risparmio energetico. Purtroppo questo “esperimento” non ha soddisfatto i desiderata dell’Amministrazione Comunale, né della stessa Azienda AMET SPA, originando, invece, una illuminazione insufficiente, fattore che influenza negativamente la percezione che i cittadini hanno della vivibilità e della sicurezza della città.

Inoltre la mancata manutenzione del verde pubblico, contribuisce ad ostacolare l’illuminazione e la visibilità della strada. A seguito di una indagine visiva, con i nostri tecnici, abbiamo rilevato, in particolare, che dei 6 pali posizionati in via Aldo Moro, 2 sono totalmente coperti dagli alberi. Si rende, pertanto, necessario intervenire, con urgenza, per eliminare le suddette criticità, prima del periodo natalizio. Nello spirito di collaborazione, affinché l’immagine della nostra città sia curata, rispettata e salvaguardata, proponiamo i seguenti
suggerimenti:

  • Potatura straordinaria ed urgente di tutti gli alberi posizionati in Via Aldo Moro;
  • Successivo monitoraggio da parte dell’AMET SPA dei singoli punti critici di illuminazione;
  • Implementazione e potenziamento dei corpi illuminanti, anche con eventuali impianti in sospensione.
pubblicità

2 Commenti

  1. Illuminare un centro urbano non è semplice e non ci si può affidare a semplici consigli di chi costruisce corpi illuminanti ed ha l’esclusivo interesse a vendere i propri prodotti. Per l’illuminazione dei centri urbani si deve tener conto dell’altezza dei corpi illuminanti, dal posizionamento, dal tipo degli edifici, dal tipo di pavimentazione, dal traffico veicolare e pedonale e di tanti altri fattori, ma noto che qui non si è tenuto conto di nulla e si è provveduto a sostituire solo i corpi illuminanti seguendo consigli sbagliati.Consiglierei di sostituire i pali o trasformarli a Led come quelli di corso Vittorio Emanuele.

    • io invece consiglierei di manutenere SEMPRE il verde che offusca- la sera- le luci- Attenzione non di potere completamente gli alberi che danno respiro a quel tratto di strada più che trafficato! sfoltire anche gli alberi su c.so V.EMANUELE che impediscono l’illuminazione totale della suddetta strada. ed insomma fare attenzione al verde pubblico che la città ne guadagnerebbe

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.