Piano di zona Trani-Bisceglie, assunte dieci assistenti per 30 mesi e stabilizzata una dipendente: i nomi

0
pubblicità

Saranno 10, e non più 9 come inizialmente previsto, grazie ad una maggiore disponibilità economica, gli assistenti sociali a tempo determinato che per 30 mesi saranno impegnati nelle città di Trani e Bisceglie per il cosiddetto «Piano povertà»: cinque lavoreranno nella città capofila e cinque al di là del ponte Lama.

La graduatoria finale, nata dalla somma fra il punteggio titoli ed il voto del colloquio, è la seguente: Angelica Lamura 34; Carlotta Angela Rosa Centaro 33,7; Dalila Di Salvo 33,5; Natascia Moschetta 33,5; Maria Pasqua Paradiso 32,2; Letizia Mangieri 32; Graziana Martino 31; Daniela De Gennaro 31; Rosita Catino 30,7; Maria Gabriella Tamboia 29,7.

La graduatoria prosegue con altri 19 nomi, che potranno essere utilizzati a scorrimento per le eventuali sopraggiunte esigenze dell’ufficio.

«Per un bel po’ avremo un’ottima copertura del servizio sociale – commenta l’assessore al ramo, Patrizia Cormio -. Inoltre, consideriamo che il futuro concorso comunale prevede anche due posti per assistenti sociali a tempo pieno ed indeterminato, tutto ciò ci permette più di strutturare sempre meglio i servizi sociali a 360 gradi».

Si è trattato, in particolare, di una selezione per titoli e colloquio finalizzata all’assunzione a tempo determinato di dieci assistenti sociali, categoria D, grazie ad un apposito finanziamento regionale. L’avviso fu pubblicato il 10 ottobre 2019, con scadenza 9 novembre.

Le domande ammesse erano state 148, poi è arrivata la scrematura finale per effetto delle valutazioni della commissione esaminatrice, presieduta dal dirigente dell’Ufficio di piano di zona, Alessandro Attolico, e completata dal dirigente del Primo settore della Provincia di Barletta-Andria-Trani, Giuliana Lacasella, e dal referente e coordinatore del centro antiviolenza Save dell’ambito Trani-Bisceglie, Ilaria Langiano. Segretario verbalizzante è stata Paola De Cillis, funzionario del Comune di Trani.

Nel frattempo lo stesso Attolico, in quanto dirigente dell’Area affari istituzionali e servizi alle persone, ha determinato l’assunzione a tempo pieno e determinato, con il profilo professionale di specialista amministrativo categoria D1, della dottoressa Raffaella della Cananea Salomone, già in servizio presso l’Ufficio di piano ed in possesso dei requisiti necessari per l’accesso alla procedura di stabilizzazione diretta, disciplinata per legge.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui