Patto Italia in comune-Sud al centro: a Trani Tommaso Laurora e altri tre consiglieri pronti a passare in maggioranza

pubblicità

Prove tecniche di allargamento della maggioranza. Infatti, un’alleanza a livello regionale fra Italia in comune e Sud al centro fa sì che anche il gruppo comunale capeggiato dall’ex candidato sindaco, Tommaso Laurora (e completato da Erika Laurora, Mariangela Scialandrone e Felice Corraro), possa entrare nella coalizione di governo in cui già è presente l’altra lista con cui è nato un patto federativo all’interno del centrosinistra pugliese.

Di seguito il comunicato diffuso dai coordinatori cittadini, rispettivamente Tommaso Laurora e Giuseppe Tortosa.

***

Nasce uno dei primi patti federativi fra forze civiche nel centrosinistra pugliese. Sul modello dell’inclusione e della progettualità condivisa, nell’intento di sostenere e potenziare l’azione delle amministrazioni di centrosinistra nei territori. si è così costituito, in seno al consiglio comunale cittadino tranese, l’intergruppo fra le forze politiche di centrosinistra di “Italia in comune” e “Sud al centro”.

«Lo spirito ed i valori comuni  di  forze civiche che rivendicano orgogliosamente l’appartenenza alla nostra splendida terra e, giorno per giorno lavorano sui territori per lo sviluppo delle enormi nostre potenzialità, hanno costituito l’embrione di un percorso virtuoso e di speranza per i tanti cittadini che, oggi più che mai, avvertono la necessità di concretezza e progettualità di sviluppo e di rilancio economico», è il commento del vice coordinatore nazionale di Italia in comune e sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio.

«Già da tempo, anche a livello nazionale, è in atto il tentativo di costituzione di una casa comune delle forze civiche, moderate ed europeiste che sia vicina ai territori e, soprattutto, che sappia affrontare e vincere le ardue sfide che ci attendono nei prossimi anni. La costituita federazione tranese nasce sotto il buon auspicio del lavoro comune e del sostegno costruttivo alla fase amministrativa della coalizione cittadina di centrosinistra», è la dichiarazione del presidente del movimento Sud al centro, Gianlucio Smaldone.

Il coordinamento cittadino di italia in comune si dice certo di contribuire a rafforzare la compagine amministrativa: “Ora più che mai, anche rispetto al quadro di pericolosa frammentazione che si va configurando a livello nazionale, le nostre comunità hanno bisogno di sistemi, strutturati, solidi e coesi, che si prefiggano l’obiettivo di rappresentare il senso di sicurezza e di speranza nel futuro per i nostri concittadini. Ciò detto, nel solco della progettualità civica, entriamo in punta di piedi, forti delle nostre idee e dei nostri valori, certi di poter contribuire ad implementare l’offerta progettuale dell’attuale amministrazione cittadina, con spirito di leale collaborazione».

 Il coordinamento cittadino di Sud al centro, prende atto del modello innovativo di proposta politico amministrativa, porgendo i migliori auguri.