Partecipate di Comune di Trani e Amet: cancellate per sempre tre società, compresa quella del termovalorizzatore

Il consiglio comunale si appresta ad approvare il bilancio consolidato 2020 ed anche questa volta, quale atto propedeutico al provvedimento da sottoporre all’esame dell’assemblea elettiva, la giunta comunale individuato gli enti e società partecipate che costituiscono il Gruppo amministrazione pubblica del Comune di Trani con riferimento all’esercizio 2020.

Si tratta di Amet e Amiu Spa, entrambe con una quota di partecipazione del 100 per cento, e della Società trasporti provinciale Spa (meglio nota come Stp), con partecipazione del Comune di Trani del 5 per cento (ma dell’Amet del 44 per cento).

Il Comune è presente con una quota del 6 per cento nel Gruppo di azione locale Ponte Lama Trani-Bisceglie-Molfetta, ma tale partecipazione non è rilevante dal punto di vista contabile, poiché l’incidenza percentuale dei parametri della partecipata risulta essere inferiore alla soglia prevista per legge.

E sono rimaste solo tre le società considerate non rivelanti nella mini galassia delle partecipate comunali e della «partecipate delle partecipate»: Svim, che è il consorzio in liquidazione per lo sviluppo delle imprese, vede tuttora la partecipazione diretta del Comune di Trani dello 0,05 per cento; Pugliatech, società consortile a responsabilità limitata, è partecipata indirettamente al 10 per cento per mezzo di Amet, per la quale l’ultimo bilancio di esercizio approvato risulta essere quello relativo al 2012; Amet energia, in liquidazione, partecipata indirettamente al 100 per cento per mezzo di Amet, e per la quale l’ultimo Bilancio di esercizio approvato risulta essere quello relativo al 2015.

Invece sono uscite definitivamente di scena altre tre società: Aigs, partecipata dal Comune direttamente al 100 per cento, cancellata d’ufficio dal Registro delle imprese il 6 marzo 2019; Rea Trani (sorta per realizzare il termovalorizzatore), società consortile a responsabilità limitata in liquidazione, partecipata indirettamente al 51 per cento per mezzo di Amet e nel frattempo è stata cancellata dal Registro imprese il 5 giugno 2020 a seguito di chiusura della procedura di liquidazione, con cessazione attività al 31 dicembre 2019; Pugliaenergy, partecipata indirettamente al 30 per cento per mezzo di Amet, e nel frattempo cancellata dal Registro imprese il 14 ottobre 2019, a seguito di chiusura della procedura di liquidazione con cessazione attività al 30 settembre 2019.

Al contrario, sono considerati rilevanti gli enti e le società totalmente partecipate dal capogruppo, le società in house e gli enti partecipati titolari di affidamento diretto da parte dei componenti del gruppo, a prescindere della quota di partecipazione.

Per ciascuno degli enti rilevanti devono essere esaminati i valori dell’attivo patrimoniale, del patrimoniale netto e dei ricavi caratteristici relativi ai bilanci 2020, per valutare l’incidenza rispetto ai corrispondenti valori del Comune di Trani.

Il bilancio consolidato, a differenza di quelli previsionale e consuntivo, è un documento tecnico che porta, all’interno del bilancio del Comune, quelli delle sue partecipate, con meccanismi esclusivamente contabili e su dati già definiti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui