Palazzo Beltrani, presentata la pirotecnica stagione artistica 2024. Video

Al di là dei numerosi appuntamenti che dal prossimo 26 marzo al 10 novembre animeranno gli spazi interni ed esterni di Palazzo delle Arti Beltrani , fra eventi musicali e teatrali, mostre, laboratori e visite guidate, la stagione artistica che è stata presentata lo scorso 11 marzo dal suo direttore Niki Battaglia avrà un ritmo ed una proposta di qualità mai avuti prima, senza nulla togliere alle edizioni precedenti: “Anche per quest’anno abbiamo scelto di raccogliere – ha detto Battaglia – passione, energia ed economie per salire un altro gradino; come ormai siamo abituati a “rendere” in onore del sempre più nostro numeroso e affezionato pubblico” che, va detto, viene assecondato ed invogliato a seguire, passo passo, tutti gli appuntamenti programmati, ad esempio, con una proposta di abbonamenti che va incontro a tutte le tasche ed a tutte le esigenze emerse dalle precedenti edizioni che l’organizzazione di Palazzo Beltrani ha voluto cogliere per confermare la centralità del pubblico, negli ultimi 7 anni sono stati oltre 81.000 gli accessi e quasi 30.000 gli spettatori paganti con un introito di oltre € 230.000. “Sono numeri impressionanti – ha detto il Sindaco Amedeo Bottaro, intervenuto alla presentazione della stagione artistica – che avranno un impatto economico importante per la Città di Trani“.

pubblicità

Niki Battaglia ha voluto ringraziare nel suo intervento l’Amministrazione pubblica prima per un supporto morale: “Che abbiamo ritenuto importante prima ed anche dopo quando si è aggiunta anche quello concreto economico, come ringrazio la Regione Puglia che dal 2022 non fa mancare il suo aiuto finanziario attestazione del buon lavoro e servizio alla comunità che facciamo“. Grazia Di Bari, consigliera regionale delegata alla cultura, nel suo intervento ha voluto sottolineare come sia stato importante, nel casi di Palazzo Beltrani e di Niki Battaglia: “Arrivare prima della pubblica amministrazione, quando sono i privati a decidere di rischiare in prima persona, quando sono i privati i primi a credere nei progetti, il primo passo i complimenti fanno fatti a loro”.

In anticipo sui tempi, quindi, e con la primavera alle porte è stata presentata la stagione del ricco ed eterogeneo cartellone di Palazzo delle Arti Beltrani a Trani che contempla un bouquet artistico di qualità presentato, con orgoglio, da Niki Battaglia oltre che del sindaco della Città di Trani Amedeo Bottaro e la consigliera delegata alle Politiche culturali della Regione Puglia Grazia Di Bari, anche l’assessora alle Culture Lucia De Mari che ha definito Palazzo Beltrani come: “Un vero e proprio polmone culturale ed artistico della Città di Trani“. La programmazione vanta i patrocini della Città di Trani – Assessorato alle Culture; Regione Puglia – Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e valorizzazione del Territorio; PACT Polo Arti Cultura Turismo Regione Puglia; TPP Teatro Pubblico Pugliese; Associazione delle Arti ETS e Festival Internazionale di Andria Castel dei Mondi.

Qualche nome lanciato durante la presentazione: “The Godfather of Swing” Ray Gelato, Karima e Walter Ricci, Antonio Faraò, Tony Esposito con il tributo a Pino Daniele, Gianmarco Carroccia con l’omaggio a Lucio Battisti e Mogol solo per gli spettacoli musicali, ma poi l’offerta prevede, mostre, festival di teatro, teatro d’autore e tanto, tantissimo altro. Ad accompagnare artisticamente tutte le date nella Corte “Davide Santorsola”, oltre al percorso stabile della Pinacoteca Ivo Scaringi, 3 mostre temporanee da marzo fino a novembre. Presenti in conferenza anche alcuni dei protagonisti del cartellone come il poliedrico attore e autore Raffaello Tullo, la cantautrice Gaia Gentile, l’artista Dario Agrimi, il maestro fotografo Cosimo Mirco Magliocca e i curatori Alessia Venditti ed Enzo Matichecchia che hanno simpaticamente presentato i propri appuntamenti. Nel pubblico anche Nicola Scaringi, figlio di Ivo Scaringi, il maestro a cui è intestatala Pinacoteca.

Da martedì 12 marzo è possibile acquistare i biglietti degli eventi (disponibili su Vivaticket e al botteghino) e, soprattutto, gli abbonamenti (solo al botteghino) che quest’anno sono stati incrementati nelle varie formule: solo Teatro Amatoriale, Solo Festival Jazz, Festival jazz + eventi speciali e Teatro d’autore, e la Tessera Socio Gold. La novità di questa nuova stagione è l’introduzione della “poltronissima”: una seduta più comoda, numerata, nel primo blocco centrale davanti al palco. Sarà possibile scegliere il posto su pianta, anche per il singolo evento, e ci sarà il posto assegnato anche per i vari livelli di abbonamento scelto per la stagione. Resta, tuttavia, anche il posto unico non numerato a prezzo ancora più accessibile che permette di accomodarsi nelle sedute libere.

La proposta degli abbonamenti per la stagione artistica 2024 contempla: tessera socio Gold: 300,00 euro a persona con posto riservato in poltronissima o tavolino, ingresso prioritario a tutti gli eventi con ingressi illimitati durante tutto l’anno fino al 31 dicembre 2024 per mostre, concerti, talk, incontri culturali, etc.; abbonamento a Jazz a Corte (6 concerti) a 135,00 euro a persona: posto riservato in poltronissima; abbonamento Jazz a Corte (6 concerti) + 3 eventi speciali 3 appuntamenti di Teatro d’Autore a 250,00 euro a persona: posto riservato in poltronissima; abbonamento a Teatro a Corte (6 Spettacoli di teatro amatoriale) a 48,00 euro a persona: posto riservato in poltronissima. Gli abbonamenti sono acquistabili esclusivamente al botteghino di Palazzo delle Arti Beltrani (aperto dal martedì alla domenica dalle ore 10:00 alle ore 18:00, ad eccezione del lunedì) in via Beltrani 51 a Trani, eventualmente anche con carta del docente tranne per la tessera gold.

Info Palazzo delle Arti Beltrani tel: 0883 500044, info@palazzodelleartibeltrani.it

La Brochure di tutti gli appuntamenti: https://www.flipsnack.com/675AA577C6F/stagione-artistica-2024.html

Qui il link dello streaming: Presentazione Stagione Artistica 2024 – Palazzo delle Arti Beltrani – YouTube dell’11 marzo 2024

Nel video l’intervista al Direttore Artistico Niki Battaglia e la presentazione della Stagione Artistica

pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.