Palazzo Beltrani, da questo sabato un ciclo di appuntamenti con esperti che si occuperanno del mondo delle «Relazioni»

Precarietà dei rapporti interpersonali e deriva dei legami permeano il nostro tempo, declinandosi in varie situazioni problematiche e costellazioni psicopatologiche rispetto alle quali la nostra società ha, ancora più di prima, bisogno di decodifica e interpretazione, ma anche di “azioni” concrete.

pubblicità

Comincia da domani, sabato 24 febbraio, un ciclo di tre appuntamenti con professionisti ed esperti che si occuperanno del complicato mondo delle “relazioni” e della loro importanza nella vita di ciascuno di noi. Uno spazio di confronto su alcuni temi per riuscire a leggere l’evoluzione dei legami e la crisi degli stessi nella società contemporanea, ridando voce al bisogno di relazioni sane.

Dalle ore 18,00 a Palazzo delle Arti Beltrani a Trani sarà Liliana Bellavia ad inaugurare questo spazio, parlando del tema molto attuale della “Psicopatologia dei legami affettivi”.

I legami affettivi giocano un ruolo fondamentale nella costruzione e nello sviluppo della personalità di ogni individuo, sin dall’infanzia. Partendo dal concetto di “attaccamento”, si indagheranno i “modelli operativi interni” alla base dei significati soggettivi che ciascun partner attribuisce alla relazione in atto e/o a quella desiderata. È in quest’ottica che possono essere lette ed analizzate le dinamiche relazionali positive, sane, e comprendere più profondamente quelle disfunzionali e tossiche.

Liliana Bellavia, psicoterapeuta, psicologa forense, insegnante, da anni si occupa di prevenzione del rischio psicopatologico e del mondo emotivo dei bambini, pubblicando su riviste specialistiche per Armando Editore e Laterza. Attenta ai temi dell’epigenetica, ha partecipato negli ultimi anni a convegni di studio sul ruolo che l’ambiente gioca sui comportamenti e sul benessere delle persone.

I prossimi appuntamenti accoglieranno l’antropologo Felice Di Lernia che sabato 9 marzo parlerà de “La trappola del patriarcato” (si consiglia di prenotarsi al link: https://forms.gle/Hzb8BxP7KH2jm4AD6) e Michele Labriola che sabato 23 marzo si occuperà del tema “Diritto alla libertà. diritto al rispetto” (si consiglia di prenotarsi al link: https://forms.gle/RP4xDC5FqUfqGM6X7).

L’Ingresso per il ciclo di appuntamenti è libero. La prenotazione è consigliata a causa dei posti limitati. Per il primo appuntamento del 24 febbraio con Liliana Bellavia, si consiglia di prenotarsi al link: https://forms.gle/tykJfDTcRVuLbJuU9.

pubblicità

1 commento

  1. Le azioni concrete e coerenti ….offrono ad ognuno la “credibilità” di quanto viene teoricamente detto
    Ed ovviamente vale per tutti.
    Ed ovviamente chi si mette “ad insegnare” deve dare per primo l’esempio.
    Buon cammino
    Cordialmente
    Mauro Spallucci
    Fondatore OMI TRANI
    Organismo a Movente Ideale

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.