Nuova pinetina di via Andria, il sindaco ha "abbattuto" l’ultimo muro

Non è stata un’inaugurazione ufficiale, ma la “vernice” informale della “nuova” pinetina di via Andria ha rappresentato per l’Amministrazione Avantario, in questo momento di drammatica, quasi irreversibile crisi politico-amministrativa, un piccolo segnale di risveglio e sensibilità ai problemi della città. Recuperata dopo anni di degrado ed abbandono, la struttura è stata recentemente trasformata da recinto alberato in vera e propria piazza aperta senza cancelli e mura. Il sindaco Carlo Avantario, infatti, ha simbolicamente “abbattuto” l’ultimo muro della vecchia pinetina, aprendo di fatto la nuova piazza, di futura intitolazione. Il nuovo immobile, nato da un progetto del geometra Rino Ferrante, dell’Ufficio Tecnico, nelle intenzioni dell’Amministrazione Comunale vuole rappresentare un’occasione di ulteriore riscatto per un quartiere periferico che merita maggiori attenzioni. La piazza sarà luogo d’incontro e socializzazione per i cittadini della zona, e prossimamente sarà anche un ritrovo ludico per i bambini, perchè vi si prevede l’installazione di giostrine. L’inaugurazione ufficiale, per la cronaca, avrà luogo il prossimo 26 gennaio. A Palazzo di Città s’augurano che il compito del taglio del nastro non tocchi ad un commissario prefettizio…

pubblicità
pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.